BEAUTY BLOG > Blog Makeup

Effetto mascherone: trucchi per evitarlo

30/05/2018

[toc] E’ brutto da vedere, vi da un aspetto poco curato ed uno dei pochi errori makeup che gli uomini notano. Stiamo parlando dell’effetto mascherone. Può essere capitato a tutte ma la buona notizia è che possiamo evitarlo conoscendo pochi semplici concetti. Prima di tutto ricordiamoci che l’effetto mascherone ha a che fare con la base, e per tanto per evitarlo dobbiamo avere alcune accortezze nell’applicazione di fondotinta, correttore e cipria.

Prepara la pelle

C’è un motivo per cui i truccatori suggeriscono di eseguire una corretta skin care prima prima di applicare qualsiasi prodotto per il trucco del viso. Molto della resa di un fondotinta sulla pelle ha a che fare con il modo in cui prepariamo la pelle per ricevere il makeup. Se la superficie della pelle è disidratata, ruvida, (o semplicemente) non al meglio, questo può cambiare il modo in cui il trucco si stende sulla pelle. Ecco perché la preparazione della pelle è la chiave per garantire che il tuo fondotinta abbia una finitura simile alla pelle e non sembri mai cakey. Con questo in mente possiamo dire che corretta preparazione della pelle dovrebbe includere almeno una crema idratante e un primer. Entrambi i prodotti possono aiutare a migliorare la superficie della pelle, contribuendo a creare una superficie altamente perfezionata per ricevere il fondotinta.

Non hai lasciato asciugare il primer

Proprio come i dermatologi consigliano di lasciare asciugare i sieri e la crema idratante prima di applicare la protezione solare, i truccatori suggeriscono lo stesso per i primer pre-fondotinta. Lascia sempre che la skin care o i primer riposino un momento prima di procedere con l’applicazione del fondotinta. In questo modo eviterai la formazione di agglomerati e “pallini” di prodotto, che inevitabilmente si vedranno al di sotto del fondotinta.

Fondotinta

Per evitare l’effetto mascherone a partire dal fondotinta è importante non eccedere con le quantità e scegliere un fondotinta adatto al vostro tipo di pelle. Esistono in particolare fondotinta come quelli inclusivi di protezione solare che tendenzialmente risultano più pastosi e difficili da fondere con quello che è il nostro incarnato.

L’effetto mascherone quando parliamo di fondotinta è spesso connesso ad una corretta applicazione del prodotto. Esistono per esempio pennelli per il fondotinta capaci di garantire un finish particolarmente leggeri, come per esempio il pennello duo fiber.

In generale se applicate il fondotinta con un pennello la regola è non “strofinare” troppo il fondotinta passando più volte sullo stesso punto. E’ un fondotinta non uno scrub!

La tipologia di applicazione che più di qualsiasi altra vi garantisce applicazione “flawless” è sicuramente la spugnetta in stile beauty blender perchè consente veramente di fondere il prodotto con la vostra pelle, vi consente di modulare la copertura ed è adatta ad ogni tipo di pelle.

Un ultimo consiglio riguardo al fondotinta è di fare attenzione al cosiddetto fenomeno dell’ossidazione, ovvero quel fastidioso effetto per cui un fondotinta che sembrava perfetto a livello di colore poi una volta indossato tende a diventare arancione. Il fenomeno dell’ossidazione può essere causato da molti fattori ma principalmente è causato da una reazione tra il fondotinta ed il sebo presente sulla pelle. Prima dell’applicazione del fondotinta non trascurate quindi la cura della pelle.

Correttore.

Le considerazioni sul fondotinta possono essere riprese per quanto riguarda il correttore con la differenza che il correttore deve essere applicato solo sulle imperfezioni. Il correttore che come sappiamo va applicato sopra il fondotinta, dovrebbe fuso perfettamente tanto con il fondotinta quanto con la grana del fondotinta. Per questo motivo io preferisco applicarlo con le dita in modo da scaldarlo e scioglierlo per bene.

Cipria

La cipria ha un ruolo chiave nella creazione dell’effetto mascherone. Con il passare del tempo vi accorgerete quanto è importante una buona cipria, scelta con cognizione di causa. La cosa più importante è che la cipria sia finissima (non importa se in polvere sciolta o compatta) e completamente trasparente. Solo una cipria completamente trasparente risulta invisibile ma allo stesso tempo fa il suo dovere, ovvero fissa e rifinisce. La cipria va messa sempre anche se avete la pelle secca: in questo in particolare concentratevi solo sulla zona T che tende ad essere sempre più lucida.

Fissante

Se avete visto i tutorial online delle più famose beauty blogger e vi siete chieste come fanno ad avere un look così fresco anche con tonnellate di prodotti addosso, il segreto sono gli spray fissanti. Spruzzati a fine trucco, fissano il trucco rendendolo più duraturo, rifiniscono ed a seconda delle formulazioni donano anche idratazione.

Puoi trovare alcuni di questi errori nell’ebook Come truccarsi bene.

lauramusig-blogger-makeup

Laura Musig

Beauty blogger italiana, ho avviato Donna e Dintorni nel 2013. Ballo dipendente, feticista del libro cartaceo, moglie di Livio e padrona di un gatto nero di nome: Spooky. 🐈‍⬛

Fammi sapere cosa ne pensi del mio articolo:
[Voti: 0 Media: 0]

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi sono

lauramusig-blogger-makeup
Sono una beauty blogger sopra le righe: amo bellezza e makeup senza tempo ma sempre con un tocco di eccentricità!

Come truccarsi bene

Scarica la mia guida che ti insegna come truccarti bene evitando gli errori

Seguimi

Categorie